Vino Rosato Secco Salento Bag in Box 5 lt

11,50  Iva incl.

” Più acquisti meno paghi “

 

 

Peso5100 g
Produttore

Provenienza

Italia – Puglia

Grado Alcolico

12,50% vol

Formato

5lt

COD: VS102BiB Categoria:
Descrizione

Vino Rosato Secco Salento Bag in Box 5 lt

Il Bag in Box, che letteralmente significa “sacca nella scatola”, è un packaging innovativo, ideato e sviluppato per migliorare la conservazione ed il trasporto del vino sfuso, oltre alla mescita.

Il Bag in Box è composto da un contenitore di cartone che racchiude e protegge una sacca in polietilene adibita alla conservazione del vino. Si tratta di un materiale di estrema qualità che non interferisce in alcun modo con la natura del prodotto contenuto al suo interno.

Esternamente alla sacca si trova il rubinetto che fuoriesce dal contenitore attraverso un’apposita apertura e regola la mescita del vino evitando il contatto diretto di quest’ultimo con l’aria esterna. In questo modo si elimina il rischio di ossidazione del prodotto e se ne aumenta il periodo di conservazione.

Il sacchetto viene riempito sino al massimo della sua capienza e non consente il contatto del liquido contenuto con agenti esterni (specialmente l’aria che andrebbe ad interferire sulla composizione del prodotto stesso). Può essere conservato in frigo per un utilizzo alla temperatura adeguata.

Vino da tavola 

Per la legge il Vino da Tavola o sfuso è quel vino che si iscrive nella ultima delle quattro categoria previste dalla legislazione per regolamentare la produzione vinicola. Come ben sappiamo le altre tre sono ancora la DOC, la DOCG e la IGT.

Ancora perché la nuova normativa europea imporrebbe delle differenti categorie, ma sia Italia che Francia si stanno opponendo in tutti i modi per conservare la loro legislazione ritenuta migliore e più protettiva per i prodotti tipici locali e nazionali.

Queste categorie sono stabilite in base a dei principi e regole di qualità, nel senso che le norme vincolanti presenti in ogni disciplinare, che regola ogni singola denominazione geografica, servono a proteggere la qualità del prodotto in se stesso e dalle contraffazioni operate soprattutto all’estero.

Questo non significa affatto che un vino classificato come DOC sia qualitativamente migliore di un Vino da Tavola per legge ed a priori, anche se generalmente si può accettare questa tendenza come fatto.

Le denominazioni superiori infatti sono stabilite per difendere il marchio geografico e stabilirne dei criteri fissi di produzione che non ne alterino le qualità generali, ma non è assolutamente stabilito che un’azienda che decida di produrre sotto la categoria Vino da Tavola, non vinifichi eccellenti prodotti.

Ricordiamo che la qualità di un vino è determinata, oltre che dalle condizioni ambientali di allevamento delle uve, principalmente dalle scelte strategiche e commerciali di ogni singolo produttore. Insomma, produrre qualità è un scelta innanzitutto, e non si impone per legge.

Vino Rosato Secco Salento Bag in Box 5 lt

Caratteristica di questo vino da tavola è la capacità di avere un sapore delicato e gioviale un retrogusto leggermente profumato, ed allo stesso tempo un sapore vellutato, che lascia, alla fine, il palato pulito. Di facile beva

Con “vino da tavola o vino sfuso” intendiamo cioè quei vini prodotti con uve autorizzate, senza dover rispettare particolari disciplinari di produzione.

Vitigni: Prevalentemente Negroamaro.